Passa ai contenuti principali

Hamo


Hamo è un ingrediente poco conosciuto, che fa parte delle delicatezze della cucina tradizionale di Kyoto. 

Bruttino a vedersi, somigliante a un’anguilla con il volto simile a un dinosauro, ma l’apparenza nasconde un pesce dal sapore sottili e delicato. 

Nella cultura Giapponese è conosciuto per la sua vitalità e per essere una grande fonte di energia. Usato prevalentemente in estate, per preparare deliziosi piatti che aiutano le persone a superare la calda e umida stagione estiva di Kyoto

I ’Hamo Viene pescato in acque calde del mare interno, ed è possibile visitare alcune di queste isole, la pesca si svolge in notturna e con un po’ di anticipo si può anche assistere a questo curioso evento.

Utilizzato nella cucina di Kyoto, non è un pesce popolare nel resto del Giappone, a causa della difficoltà di preparazione.

Alcuni modi di preparazione: 
  • Come kabayaki, grigliato sul carbone e poi ricoperto con una salsa di soia dolce. 
  • Hamozushi, in versione cruda di sushi. 
  • Come tempura
  • Nei piatti a base di aceto (sunomono
  • In zuppa (osumashi, suimono
Data la sua ricercatezza ha un costo un po’ elevato se mangiato al ristorante, ma Si può anche gustare in un modo più economico: in Estate nei grandi magazzini e nei supermercati vendono venduti deliziosi hamozushi!

Fonte: non solo sashimi

Commenti

Post popolari in questo blog

Account iTunes Giapponese.

Letture: Autostop con il Buddha.

Nuova rubrica sempre più attuale. Mi hanno chiesto spesso durante gli ultimi viaggi, consigli su libri per approfondire la conoscenze del Giappone e soprattutto dei giapponesi.  Oggi Inizio questa rubrica con un consiglio particolare, non è certo un saggio sociologico, ma comunque penso debba far parte delle letture necessarie per capire come uno straniero che vive in Giappone vede questo affascinate ma anche complicato paese.

Autostop con il Buddha: diWill Ferguson, narra il viaggio, appunto in autostop, di uno straniero, che partendo dall'estremo sud (l'inferno) a nord , segue la fioritura dei ciliegi. Questa premessa è un pretesto per raccontare il Giappone attraverso i personaggi incontrati, dalle personalità sfaccettate, ricche di apparenti contraddizioni all'occhio non attento..  Non mancano Gag e incomprensioni culturali che riescono a rendere allegro e mai noioso il racconto.
Buona lettura. ^-^ Potete ordinarlo da da Amazon su questo link aiutando cosi il mio blog s…

Hanafuda: regole del Koi Koi

Il koi koi è il gioco più popolare e anche il più praticato, in cui si possono utilizzare le tessere Hanafuda.Le regole sono simili a quelle della scopo, infatti è popolare trai bambini.La partita viene giocata tra due giocatori. Prima di iniziare la partita i giocatori si accordano sul numero di mani da svolgere; si è soliti far durare una partita un anno (12 mani) in modo da chiamare tutti i semi del mazzo. Ma non sono rare partite di 6 o 3 mani per rendere più veloce il gioco.La mano inizia dopo aver mischiato e distribuito le carte:vengono distribuite 8 carte a ciascun giocatore e 8 in tavola scoperte, le restanti carte formano il Mazzo della pesca. A turno ciascun giocatore svolge una mossa, essa consiste due fasi: il giocatore posa a scelta una delle proprie carte, se in tavola c'è una carta dello stesso seme avviene la presa, altrimenti viene posata, poi sempre il giocatore gira una carta del mazzo, e con le medesime regole effettua o la presa o la posata. Ogni giocatore ef…